Comprare un immobile di pregio a Roma

Roma Panorama

A quanto pare le case di pregio non conoscono crisi, come si può immaginare le case belle non smettono mai di attrarre nuovi acquirenti. Come dubitarne, sono luminose, signorili, possono essere costituite da un terrazzo dal quale si può ammirare un panorama meraviglioso.

Dal “Market Report Milano/Roma H2 2018” viene segnalato che il mercato immobiliare delle case di fascia alta non ha subito recessioni. A Roma nel centro storico si sono raggiunte quotazioni di 12.000 euro al mq. In particolare negli ultimi tempi si sono verificate più vendite di immobili di pregio nelle zone Eur, San Giovanni, Ostiense e San Paolo e meno nel quartiere Prati. Gli immobili più ricercati sono i trilocali che come minimo devono essere presenti due camere e devono essere grandi almeno 100 mq.

Perché comprare un appartamento di lusso a Roma?

Roma con i suoi 3.000 anni di storia, unica nel suo genere, regala posti e opportunità strabilianti.

Si possono mirare residenze storiche, palazzi risalenti al XVIII secolo, case rinascimentali, siti archeologici, case medievali e molto altro ancora. È un museo a cielo aperto, è la città con più monumenti al mondo. Chi decide di investire a Roma nel settore immobiliare ha davvero l’imbarazzo della scelta. Se solo pensiamo al cento storico, troviamo posti come Fontana di Trevi, piazza Navona, piazza di Spagna. Comprare un attico qui, vuol dire regalarsi delle vedute meravigliose.

Roma 2

Pensiamo a zone come, ad esempio l’Aventino che fa parte dei sette colli di Roma. In questo luogo si possono trovare eleganti palazzi situati in punti strategici della città. Si può passeggiare verso il Giardino degli Aranci, il Roseto comunale, le terme di Caracalla e inoltre la zona è conosciuta per le chiese che risalgono al Medioevo come la Basilica di Santa Sabina.

Per chi invece è attratto di più dall’arte moderna può scegliere di comprare un villino costruito in stile liberty da ristrutturare sulla collina del Gianicolo. Risalgono agli inizi del XX secolo. Solitamente questi edifici residenziali sono molto grandi e comprendono anche un terreno, possono essere costituite da sette locali, due camere da letto e ci può anche essere un grande camino d’epoca. In più le proprietà possono essere completate da una terrazza con vista panoramica, da dove si può mirare ad esempio Villa Sciarra alle pendici del Gianicolo e le Mura Gianicolensi, che sono mura molto antiche, sono state realizzate tra il 1641 e il 1643 dai Papi Urbano VIII e da Innocenzo X.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *